In Progetto Asilo Nido ora: 51

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Sviluppo del bambino 24-30 mesi

Sviluppo del bambino 24-30 mesi

In questo articolo sono raccolte, ad uso delle educatrici di asilo nido, un gran numero di indicazioni sullo sviluppo del bambino tra 24-30 mesi. Lo sviluppo è qui organizzato in vari aspetti particolareggiati, raccolti in 7 macro-aree. Ciò per permettere alle educatrici una maggior flessibilità d’uso.
Lo scopo di questo articolo, creato dalla dottoressa Milena De Giorgi per la nostra associazione, è aiutare le educatrici nella loro professione, dall’elaborazione del progetto educativo alla programmazione didattica di attività e laboratori, alla quotidianità nei propri asili nido per i bambini di 24-30 mesi. Una serie di esempi di attività ottenute con queste indicazioni sono proposte in  Attività e sviluppo a 24-30 mesi.
Le varie tappe dello sviluppo e le indicazioni sono stati raccolti da molte fonti diverse e riviste dal punto di vista delle educatrici negli asili nido italiani, nell’ottica di creare uno strumento completo e efficace.

Per quanto si sia cercato qui di esporre un insieme completo, molto può essere rimasto fuori dalla nostra analisi. Sulla pagina di Progetto asilo nido su Facebook sarà la benvenuta chiunque  volesse proporre aggiunte o discutere alcuni aspetti, in modo da poter rendere queste tabelle sempre più utili per tutte! Per chi volesse ulteriormente approfondire si rimanda ai testi indicati alla fine.

Sviluppo del bambino 24-30 mesi: aree

Per rendere più utile alle educatrici di asilo nido questa tabella, si è scelto di suddividere lo sviluppo del bambino 24-30 mesi in 7 aree distinte e considerate come segue:


Clicca per visualizzare lo sviluppo del bambino 24-30 mesi in dettaglio:

1. Sviluppo motorio globale 24-30 mesi

1. Sviluppo motorio globale 24-30 mesi

Lo sviluppo motorio globale del bambino riguarda la postura e i movimenti grosso-motori (in particolare di gambe e braccia).
Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze motorie globali per cui, verso i 30 mesi:

  • Prende e lancia oggetti
  • Calcia e rincorre oggetti
  • Inizia a pedalare con il triciclo (prima si sedeva e spingeva con i piedi)
  • Sterza e guida gli oggetti che spinge
  • Cammina in punta di piedi (se glielo si mostra)
  • Cammina lungo una linea retta senza deviare
  • Fa più salti consecutivi
  • Salta dall’ultimo scalino (a piedi pari)
  • Inizia a seguire percorsi sempre più complessi (su, giù, lungo una riga tracciata a terra)

2. Sviluppo motorio fine 24-30 mesi

2. Sviluppo motorio fine 24-30 mesi

Lo sviluppo motorio fine del bambino riguarda la motricità di mani, polso e dita e la coordinazione oculo-manuale (in particolare la presa).

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze motorie fini per cui, verso i 30 mesi:

  • Passa piccoli oggetti da una mano all'altra
  • Infila perline di grandi dimensioni in lacci da scarpe
  • Gira le pagine di un libro una alla volta
  • Tiene un utensile da scrittura o disegno con pollice e uno o due dita, in maniera sempre migliore
  • Disegna cerchi, punti e linee
  • Disegna con movimenti di polso
  • Disegna muovendo lo strumento su e giù, da una parte all’altra
  • È in grado di creare rotoli di pasta da modellare, batterli e strizzarli
  • Costruisce torri di più di 6-7 blocchi, solitamente con la mano preferita
  • Avvita e svita i tappi

3. Sviluppo del linguaggio 24-30 mesi

3. Sviluppo del linguaggio 24-30 mesi

Nello sviluppo del linguaggio e della comunicazione 24 e 30 mesi sono indicati aspetti relativi a:

  • Comunicazione con gli altri (verbale e non verbale)
  • Comprensione di quanto è comunicato
  • Consapevolezza del linguaggio scritto
  • Prime produzioni di linguaggio scritto

Tra 24 e 30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative al linguaggio e alla comunicazione per cui, verso i 30 mesi:

  • Usa vocabolario più ricco e complesso, di almeno 300 parole
  • Comincia a pronunciare chiaramente le parole
  • Brevi frasi combinando 2-3 parole significative
  • Inizia a usare i verbi oltre ai sostantivi
  • Ecolalia
  • Usa parole per indicare valori da lui percepiti (buono, cattivo, bello, brutto)
  • Comincia a produrre frasi e discorsi di senso compiuto (costruzione sintattica corretta) , anche se vi sono carenze nell’articolazione e nella struttura della frase
  • Ipercorrezione: il bambino coniuga verbi e plurali delle forme irregolari come se regolari (bracccia, cotto, ecc.)
  • Inizia a pronunciare bene i suoni  “b”, “d”, “g”, “m”, “p”, “t”
  • Quando gioca, parla in maniera intelleggible tra sé e sé, descrivendo ciò che sta succedendo
  • Comprende indicazioni con 4 termini chiave, come “Prendi i tuoi calzini rossi”
  • Comprende le domande “Chi”, “Dove”
  • Comprende e risponde a domande semplici che riguardano scelte tra oggetti (“Con quale giochiamo in giardino?”)
  • Indica la propria età con le dita
  • Apprezza, imita e ripete le parole in rima
  • Riconosce libri familiari
  • Apprezza passare del tempo a “leggere” libri
  • Inizia a sperimentare strumenti di scrittura
  • Inizia a riconoscere e distinguere i simboli dell'alfabeto da altri simboli

4. Sviluppo socio-emotivo e del senso di Sé 24-30 mesi

4. Sviluppo socio-emotivo e del senso di Sé 24-30 mesi

Nello sviluppo socio-emotivo 24 e 30 mesi sono indicati aspetti relativi a:

  • Attaccamento
  • Senso del sé
  • Comprensione, manifestazione e gestione delle emozioni e dei sentimenti
  • Rapporto con gli altri
  • Rapporto con l’educatrice

Tra 24 e 30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze socio-emotive per cui, verso i 30 mesi:

  • (Continua a) sviluppare il concetto di Sé: Inizia a gestire emozioni e sentimenti
  • Inizia la Fase 4 dello sviluppo dell’attaccamento secondo il modello di Bowlby (“goal-corrected partnership”)
  • E’ ancora incapace di gestire le proprie frustrazioni: vuole tutto e subito
  • Non è più facile distogliere la sua attenzione, ad esempio proponedogli una scelta parziale
  • Riconosce e reagisce alle emozioni altrui
  • Capisce di essere parte di una famiglia
  • Comprende gran parte delle categorie che esprimono parentela (nonna, mamma, zia, ecc.), anche se ancora non le usa
  • Si riconosce in una foto
  • Il distacco dei genitori, all’entrata in asilo nido, è solitamente tranquillo
  • Parla abitualmente con bambini e adulti
  • Apprezza conversare e raccontare
  • Si dimostra interessato ad altri bambini che giocano, e può anche partecipare al gioco per qualche minuto, ma non ha ancora la nozione della condivisione del giocattolo o dell’attenzione dell’educatrice
  • Dimostra chiaramente la sua capacità di empatia
  • Offre il suo aiuto all’adulto in modo spontaneo
  • Attira l’attenzione dell’educatrice su di sé e su quello che sta facendo con frasi tipo “Guarda!”

5. Benessere fisico e senso di sicurezza 24-30 mesi

5. Benessere fisico e senso di sicurezza 24-30 mesi

Nello sviluppo del benessere fisico e senso di sicurezza 24-30 mesi sono indicati aspetti relativi alle capacità del bambino di provvedere al proprio benessere fisico e alla propria sicurezza.

Tra 24 e 30 mesi il bambino sviluppa tali capacità e competenze per cui, verso i 30 mesi:

  • Inizia a essere autonomo in materia di igiene personale (lava le mani, ma non sa asciugarle)
  • Migliora il controllo sfinterico
  • Inizia a pulirsi il naso (soffia piano nel fazzoletto)
  • Usa bene il cucchiaio e (non tutti) usa la forchetta
  • Sa calarsi i pantaloni quando va in bagno, ma solitamente non sa tirarli su

6. Sviluppo dell’autonomia 24-30 mesi

6. Sviluppo dell’autonomia 24-30 mesi

Nello sviluppo dell’autonomia 24-30 mesi sono indicati aspetti relativi alle capacità e alle risorse che il bambino può attivare per essere autonomo dal punto di vista sia personale sia sociale.

Tra 24 e 30 mesi il bambino sviluppa tali capacità per cui, verso i 30 mesi:

  • Sceglie cosa condividere con l’educatrice (ad esempio: dice “Guarda!” Per alcune cose che sta facendo e non per altre)
  • Accetta piccole modifiche alle routine
  • Sa chiedere aiuto e indica ciò di cui ha bisogno

7. Sviluppo Cognitivo 24-30 mesi

Nello sviluppo cognitivo 24-30 mesi sono indicati aspetti relativi a:


Clicca per visualizzare gli aspetti dello sviluppo cognitivo 24-30 mesi

Attenzione 24-30 mesi

Attenzione 24-30 mesi

L'attenzione riguarda in particolare gli aspetti dello sviluppo della capacità di fare attenzione e di mantenimento dell’attenzione (concentrazione).
La capacità di attenzione del bambino migliora nel tempo, divenendo sempre più efficiente e flessibile.

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative all’attenzione per cui, verso i 30 mesi:

  • Riconosce dettagli anche minuti nelle immagini dei libri
  • Se coinvolto in un gioco, deve essere chiamato o toccato perché focalizzi l’attenzione sull’educatrice
  • Ascoltare chi parla, ma è ancora facilmente distratto
  • Ascolta racconti lunghi e con componenti simboliche
  • Sa indicare immagini che descrivono una azione

Esplorazione e gioco 24-30 mesi

Esplorazione e gioco 24-30 mesi

Lo sviluppo connesso all'esplorazione e al gioco riguarda le caratteristiche del gioco e dell’esplorazione, i relativi comportamenti, le capacità e le competenze impiegate dal bambino.

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative a esplorazione e gioco per cui, verso i 30 mesi:

  • Fa  gioco simbolico con sostituzione dell’oggetto (il blocco blu è l’auto della mamma, quello bianco è quella del nonno)
  • Fa il gioco drammatico, anche con ruoli. Inizia ad assegnare ruoli
  • Gioca solitamente in coppia con un compagno fisso

Sviluppo della memoria 24-30 mesi

Sviluppo della memoria 24-30 mesi

Lo sviluppo della memoria riguarda in particolare gli aspetti relativi alla capacità di rievocazione.

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative alla memoria per cui, verso i 30 mesi:

  • Ricorda e conosce le storie familiari, sa dove sono descritte (quale libro) e/o le chiede specificamente all’educatrice

Strategie per la risoluzione dei problemi 24-30 mesi

Strategie per la risoluzione dei problemi 24-30 mesi

Lo sviluppo delle strategie per la risoluzione dei problemi 24-30 mesi riguarda quanto il bambino adotta solitamente per la risoluzione dei compiti che affronta.

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa strategie per la risoluzione dei problemi per cui,verso i 30 mesi:

  • Trae conclusioni per analogia ricordandosi eventi simili per problemi in cui non è soggetto agente (se vede un altro bambino che piange, dice che si è fatto male o sta male, ricordando un proprio evento doloroso o uno stato d’animo)
  • Comincia a risolvere i problemi compiendo vari tentativi e osservandone il risultato (errore)

Sviluppo del pensiero matematico 24-30 mesi

Sviluppo del pensiero matematico 24-30 mesi

Lo sviluppo del pensiero matematico riguarda gli aspetti dello sviluppo collegati al pensiero matematico (strutture e relazioni topologiche, classi).

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative allo sviluppo del pensiero matematico per cui, verso i 30 mesi:

  • Manifesta comprensione dello spazio, delle forme geometriche e dei rapporti tra gli oggetti (numeri)
  • Comincia a capire i rapporti spaziali
  • Classifica e ordina oggetti, in base ai colori, alle forme, alla categoria di riconoscimento solitamente usata per descriverli (animali, macchinine, bambole, ecc.). Il bambino può riconoscere gli attributi semplici, come colore, forme e dimensioni, e mette in fila più elementi con gli stessi attributi. A questa età si possono trovare anche classificazioni abbastanza complesse, come file di sole solo pecore di colore bianco, o animali disposti in ordine decrescente di grandezza!
  • Riconosce e fa combaciare forme geometriche in un gioco a incastri (nota: la corretta orientazione delle forme si raggiunge verso i 33 mesi)
  • Comprende e usa concetti di dimensione, come “grande”, “piccolo”
  • Comprende e usa concetti di quantità semplice, come “un poco”, “molto”, “più”

Sviluppo del pensiero scientifico 24-30 mesi

Sviluppo del pensiero scientifico 24-30 mesi

Lo sviluppo del pensiero scientifico riguarda gli aspetti dello sviluppo collegati al pensiero scientifico (“metodologie” che il bambino può usare per esplorare e capire il mondo che lo circonda.

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative al pensiero scientifico per cui, verso i 30 mesi:

  • Dimostra capacità di osservazione
  • Comincia ad utilizzare un approccio per prove ed errori per risolvere i problemi osservando il risultato di quanto ha tentato

Sviluppo degli approcci all'apprendimento 24-30 mesi

Sviluppo degli approcci all'apprendimento 24-30 mesi

Lo sviluppo degli approcci all'apprendimento riguarda gli aspetti dello sviluppo relativi a come il bambino prende iniziative, si mostra curioso, trova informazioni in ciò che lo circonda.

Tra 24-30 mesi il bambino sviluppa approcci all'apprendimento per cui, verso i 30 mesi:

  • Prende iniziative, si mostra curioso e si impegna per soddisfare la propria curiosità
  • Rimane concentrato senza farsi distrarre da rumori o altre attività nelle vicinanze. L’attenzione può restare fissa anche per 3 minuti consecutivi, e tale periodo cresce sempre più

Sviluppo dell’espressività creativa 24-30 mesi

Sviluppo dell’espressività creativa 24-30 mesi

Lo sviluppo dell’espressività creativa riguarda in particolare gli relativi all’espressività grafico-pittorica, manipolatoria, sonoro-musicale.

Tra 24 e 30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze relative all’espressività creativa per cui, verso i 30 mesi:

  • Utilizza strumenti ritmici durante una canzone
  • Inizia a esprimersi attraverso l’uso di materiali (Esplora il disegno, la pittura e la modellazione con materiali diversi), cominciando a farlo in maniera finalizzata al risultato che vuole ottenere (oltre che al piacere legato alla manipolazione del materiale)
  • Manifesta il pensiero simbolico nel gioco (Utilizza gli oggetti a simboleggiare la vita reale e il mondo interiore)



Inoltre, tra 24 e 30 mesi il bambino sviluppa capacità e competenze cognitive per cui, verso i 30 mesi:

  • Segue indicazioni anche articolate in 2 parti (“Prendi la palla rossa e poi mettila con le altre”)
  • Comincia a risolvere i problemi compiendo vari tentativi (prove) e osservandone il risultato (errore)

Testi di approfondimento

Berti A.E, Bombi A.S., Psicologia del bambino (1985); ed. Il Mulino; Bologna
Camaioni L., La prima infanzia (1993); ed. Il Mulino; Bologna
Hopkins B., Barr R. G., Michel G. F., Rochat P. (eds), The Cambridge Encyclopedia of Child Development (2005); Cambridge University Press, New York
Sheridan M.D. (Revised and updated by Sharma A. & Cockerill H.), From birth to five years (2008); Routledge; London

Articoli collegati

“Sviluppo del bambino 24-30 mesi” fa parte di un ciclo di 6 articoli, dedicati alle educatrici di asilo nido, che copre l’arco temporale dei bambini solitamente presenti negli asili nido italiani. Gli altri articoli sono:
Sviluppo del bambino 3-6 mesi
Sviluppo del bambino 6-12 mesi
Sviluppo del bambino 12-18 mesi
Sviluppo del bambino 18-24 mesi
Sviluppo del bambino 30-36 mesi
Un esempio di uso di questo articolo per la creazione di attività in asilo nido è in  Attività e sviluppo a 24-30 mesi.

Conclusioni-Sviluppo del bambino 24-30 mesi

In questo articolo sono raccolte, ad uso delle educatrici di asilo nido, un gran numero di indicazioni sullo sviluppo del bambino tra 24-30 mesi, raccolte da varie fonti e riviste dal punto di vista delle educatrici. Lo sviluppo è qui organizzato in vari aspetti particolareggiati, raccolti in 7 macro-aree: 1) Sviluppo motorio globale; 2) Sviluppo motorio fine; 3) Sviluppo cognitivo nei suoi vari aspetti; 4) Sviluppo del linguaggio; 5) Sviluppo socio-emotivo e del senso di Sé; 6) Benessere fisico e senso di sicurezza; 7) Autonomia. In particolare, lo sviluppo cognitivo è presentato, per i bambini di 3-6 mesi, nei seguenti aspetti: Attenzione, Esplorazione e gioco, Memoria, Strategie per la risoluzione dei problemi, Sviluppo del pensiero matematico, Sviluppo del pensiero scientifico, Sviluppo degli approcci all'apprendimento, Sviluppo dell’espressività creativa. Lo scopo di questo articolo è aiutare le educatrici nella loro professione, dall’elaborazione del progetto educativo alla programmazione didattica di attività e laboratori alla quotidianità nei propri asili nido per i bambini di 24-30 mesi.


Progetto Asilo Nido & Social