In Progetto Asilo Nido ora: 25

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Agire educativo al Nido - Domande - 11

Agire educativo al Nido - Domande - 11

In queste schede sono presentate 10 domande sull'agire educativo più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Agire educativo in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Quiz e domande sull'agire educativo sono l'essenza degli esami di concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Conseguire un buon punteggio nella valutazione delle conoscenze e competenze già possedute dal candidato sull'agire educativo è indispensabile sia nella prova scritta sia in quella orale.
Ciò ci ha convinto a proporre alle future educatrici di asilo nido una serie di domande specifiche sull'agire educativo.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sull'agire educativo

Le seguenti domande possono essere usate sia come quiz a risposta multipla, sia come quesito aperto: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


La “cura” delle educatrici nei momenti di routine è:


Una serie di procedure e azioni intenzionalmente mirate al benessere del bambino
Una modalità terapeutica per prevenire lo stress infantile
La messa in pratica di attività atte a favorire appetito e sonno

Risposta:

Una serie di procedure e azioni intenzionalmente mirate al benessere del bambino

Tra le seguenti, quale rappresenta un motivo fondamentale perché una educatrice di asilo nido risponda coerentemente ai messaggi del bambino?


Sviluppare nel bambino il desiderio di protagonismo
Sviluppare fra i due una relazione comunicativa
Sviluppare fra i due una relazione simmetrica

Risposta:

Sviluppare fra i due una relazione comunicativa

Ai fini dello sviluppo dell’autonomia del bambino, durante le attività una educatrice di asilo nido deve:


Usare la tecnica del rinforzo, premiandolo attraverso complimenti solo quando attua strategie positive
Lasciare che trovi da solo le proprie strategie
Accompagnare le esperienze del bambino lasciando che gradualmente si renda autonomo

Risposta:

accompagnare le esperienze del bambino lasciando che gradualmente si renda autonomo

Dal punto di vista del bambino di asilo nido, la gratificazione e la lode dell’educatrice:


Rischiano di demotivarlo dall'impegno
Rinforzano la sua autostima
Rischiano di diminuirne lo sviluppo della tolleranza alle frustrazioni

Risposta:

Rinforzano la sua autostima

Compito specifico dell'educatrice di asilo nido è:


Progettare e realizzare interventi educativi
Soddisfare i bisogni psicologici del bambino
Soddisfare le necessità fisiologiche del bambino

Risposta:

Progettare e realizzare interventi educativi

Dal punto di vista di una educatrice di asilo nido, è opportuno considerare ciascun bambino come soggetto che:


Si deve formare all'interno di una relazione adulto-bambino
È plasmato dal contesto sociale in cui vive
Si forma in un tessuto di relazioni in un determinato territorio

Risposta:

si forma in un tessuto di relazioni in un determinato territorio

Dal punto di vista di una educatrice di asilo nido, la competenza relazionale della mediazione è fondamentale ne proprio lavoro quotidiano perché permettte di:


Collegare quanto appreso dalle buone pratiche educative alla pratica operativa
Stabilire relazioni di qualità con i bambini, con le famiglie e con il gruppo di lavoro
Sviluppare efficacemente la socializzazione e la personalità del bambino

Risposta:

Stabilire relazioni di qualità con i bambini, con le famiglie e con il gruppo di lavoro

Una scelta autonoma, spontanea e non coordinata con altre (in maniera intenzionale o non intenzionale) nell'agire educativo di una educatrice di asilo nido:


È necessaria in quanto espressione della creatività dell’educatrice
Può comportare uno squilibrio nello svolgersi delle pratiche educative
É vietata perché NON rientra nel progetto educativo del servizio

Risposta:

Può comportare uno squilibrio nello svolgersi delle pratiche educative

Dal punto di vista dell’operatività di una educatrice di asilo nido, rispettare l'individualità del bambino significa:


Considerare il bambino tenendo conto delle sue specificità e dei suoi bisogni
Favorire lo sviluppo del bambino limitando le dinamiche di gruppo a favore di interazioni uno a uno
Prevedere momenti individuali in cui relazionarsi con il bambino

Risposta:

Considerare il bambino tenendo conto delle sue specificità e dei suoi bisogni

La professionalità di una educatrice di asilo nido deve caratterizzarsi per la capacità di attivare relazioni:


Significative e complesse
Numerose e polifunzionali
Gratificanti e incoraggianti

Risposta:

Gratificanti e incoraggianti


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sull'agire educativo

Abbiamo sviluppato queste domande sull'agire educativo come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi all'agire educativo dell'educatrice di asilo nido prima di proseguire oltre nel tuo studio, ad esempio leggendo gli articoli presentati nella categoria Agire educativo e in quelli relativi alle routine e ai loro aspetti pratici.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social