In Progetto Asilo Nido ora: 47

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Checklist di Osservazione – Problemi nell’Attaccamento sicuro al Nido

Checklist di Osservazione – Problemi nell’Attaccamento sicuro al Nido

In questo articolo vedremo una semplice checklist di osservazione di eventuali problemi nel legame di attaccamento sicuro dei bambini di asilo nido nei confronti delle loro educatrici.
Questi problemi possono esser causa di difficoltà nella vita del bambino all’asilo nido e nell’interazione con le educatrici. Dopo aver visto l’importanza della rilevazione di eventuali problemi nell’attaccamento sicuro, proporremo una checklist per la loro osservazione. L'articolo è stato curato dalla psicologa Milena De Giorgi, partendo da una serie di riflessioni sviluppate all'interno del gruppo di lavoro di Progetto Asilo Nido.

Nota. Le checklist e le griglie di osservazione proposte da Progetto Asilo Nido sono un mezzo propedeutico all’operatività delle educatrici, al fine di organizzare il proprio lavoro educativo. Non costituiscono in alcun modo strumenti di analisi clinica, assessment psicologico o diagnostico.

Importanza per l’educatrice dell’osservazione dei problemi nell’attaccamento sicuro

Per comprendere al meglio l’importanza per le educatrici di asilo nido dell’osservazione di eventuali problemi nell’attaccamento sicuro di ciascun bambino, è sufficiente considerare alcune ricerche, indicanti che in media il 45% dei bambini non possiedono un attaccamento sicuro (van IJzendoorn, 1995).

Riconoscere e essere consapevoli degli eventuali problemi nel legame di attaccamento sicuro di un bambino verso una o più educatrici di asilo nido, le aiuta a:

  • Focalizzarsi sul problema, non sul comportamento del bambino (che è una conseguenza del problema)
  • Condividere, in maniera oggettiva, il problema del bambino con le colleghe. Ciò è utile sia per la discussione e il confronto d’equipe su eventuali mitigazioni del problema, sia per ridurre il carico di stress lavoro-correlato che alcuni di questi comportamenti possono indurre nell’educatrice che segue il bambino
  • Stimolare l’individuazione di possibili strategie educative per la mitigazione del problema

Esempio di checklist per l’osservazione di eventuali problemi nell’attaccamento sicuro

Le educatrici di asilo nido possono usare una propria versione di quanto proposto per l’osservazione dell’attaccamento nella fase immediatamente successiva all’inserimento ( Checklist di Osservazione – Attaccamento sicuro in Inserimento al Nido), o modificare la checklist proposta più avanti.
L’uso di checklist permette di esprimere valutazioni qualitative in una forma sintetica, rendendo più efficace e veloce l’osservazione.

In questo caso l’osservazione riguarda i comportamenti del bambino verso l’educatrice di riferimento o (per servizi non basati sull’educatrice di riferimento) verso quella a lui più familiare. Il periodo in cui osservare è l’intera giornata di permanenza in asilo nido, possibilmente comprendente una situazione educativa (di gioco o attività strutturata) mai proposta prima al bambino.

Checklist per osservazione di problemi nel legame di attaccamento sicuro bambino-educatrice

Una checklist semplificata può contenere le seguenti domande:

  • Il bambino in sezione ha frequenti risposte emotive impreviste e incoerenti con la possibile causa scatenante?
  • Il bambino durante le routine non appare sereno e tranquillo al contatto fisico con l’educatrice?
  • Il bambino sembra “fissarsi” sulla presenza di una specifica educatrice, non accettando la presenza di altre educatrici (pure se a lui familiari), in particolare durante una o più routine?
  • Il bambino non accetta serenamente che l’educatrice interagisca anche con altri bambini?
  • Evita di cercare o di avvicinarsi all’educatrice sebbene chiaramente a disagio in una situazione? (Osservazione valida dopo i 12 mesi)
  • Il bambino esplora l'ambiente in maniera baldanzosa e non usa l’educatrice come base sicura (vedi  Educatrice come Base Sicura)? Ad esempio, il bambino “gira” tra i vari bambini senza cercare con lo sguardo l’educatrice, tornando da lei pochissime volte o mai.
  • Il bambino, quando l’educatrice si allontana, non sembra preoccuparsene e non la cerca (nemmeno con lo sguardo)?
  • Il bambino mostra un comportamento amichevole “indiscriminato”, cioè senza distinzione tra i membri della famiglia, l’educatrice e altri adulti? (Osservazione valida dopo gli 8-9 mesi)


Inoltre, è interessante che l’educatrice osservi se:

  • Il bambino si avvicina ad un caregiver familiare in modo esitante o prudente? Nota: è naturale che un bambino che si aspetta una persona all’uscita, di fronte ad un cambiamento reagisca con titubanza. Un esempio è il bambino che, aspettandosi la mamma, si trova davanti la nonna.
  • Il bambino non mostra evidenti segni di attaccamento ai caregivers familiari, o sembra aver paura di loro?
  • Il bambino ha modificato le risposte iniziali rilevate nella fase di inserimento e in quella immediatamente successiva?


Osservazioni come queste possono essere utili anche durante l’anno, ad esempio se le educatrici sono a conoscenza di un ambiente familiare problematico o di particolari situazioni (nascita di un fratello, lutto in famiglia, una difficile separazione dei genitori).

Le educatrici devono inoltre considerare anche quanto da loro osservato durante la fase di inserimento e nei periodi immediatamente successivi.

Bibliografia - Checklist di Osservazione – Problemi nell’Attaccamento sicuro al Nido

Van Ijzendoorn, M. H. (1995). “Adult attachment representations, parental responsiveness, and infant attachment: A meta-analysis on the predictive validity of the Adult Attachment Interview”. Psychological Bulletin, 117, 387–403.

Articoli collegati - Checklist di Osservazione – Problemi nell’Attaccamento sicuro al Nido

Per una applicazione di checklist per l'osservazione del legame di attaccamento sicuro in asilo nido, vedi Checklist di Osservazione – Attaccamento sicuro in Inserimento al Nido
Per una riflessione di come l'educatrice possa essere base sicura per il bambino, vedi  Educatrice come Base Sicura.

Conclusione - Checklist di Osservazione – Problemi nell’Attaccamento sicuro al Nido

In questo articolo abbiamo proposto una semplice checklist di osservazione di eventuali problemi nel legame di attaccamento sicuro dei bambini di asilo nido nei confronti delle loro educatrici. Questi problemi possono esser causa di difficoltà nella vita del bambino all’asilo nido e nell’interazione con le educatrici, quindi è importante che le educatrici compiano osservazioni specifiche. A tal fine abbiamo proposto questa checklist semplice, veloce e utile per l’osservazione dei problemi nel legame di attaccamento sicuro tra educatrice di asilo nido e bambino.


Progetto Asilo Nido & Social