In Progetto Asilo Nido ora: 17

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Progetto educativo - Domande - 4

Progetto educativo - Domande - 4

In queste schede sono presentate 10 domande sul progetto educativo e la progettazione più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Progetto e progettazione educativa in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sul progetto educativo e la progettazione sono presenti in molti concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. L’argomento è di fondamentale importanza per il lavoro delle educatrici di asilo nido.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sul progetto educativo e la progettazione.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande su Progetto e progettazione educativa

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Al nido, disegni e decorazioni da appendere:


Devono tappezzare le pareti
Devono essere selezionati e disposti con attenzione
Dovrebbero essere incollati principalmente alle finestre

Risposta:

devono essere selezionati e disposti con attenzione

Che cosa si intende quando si dice che il primo inserimento al nido avviene “a strati”?


Che l'inserimento avviene per sezione o fascia d’età
Che si inizia con un bambino o due e che il bambino successivo inizierà solo quando i due precedenti avranno pienamente completato l'inserimento
Che si inizia con un gruppetto di bambini e quando questo ha ormai raggiunto un buon livello di ambientamento inizia l'inserimento di un nuovo gruppetto

Risposta:

Che si inizia con un gruppetto di bambini e quando questo ha ormai raggiunto un buon livello di ambientamento inizia l'inserimento di un nuovo gruppetto

Da chi è costituito il collettivo di lavoro?


Da tutti gli operatori dell'asilo nido
Per ciascuna sezione del nido dai propri educatori
Dal personale ausiliario del nido

Risposta:

Da tutti gli operatori dell'asilo nido

Risposta:

l'angolo della manipolazione

Nella programmazione educativa è importante che:


le routine siano organizzate in base ai bisogni del servizio
le routine siano collegialmente organizzate
le routine siano organizzate unicamente sui bisogni del bambino

Risposta:

le routine siano collegialmente organizzate

Al nido, l’educatrice di riferimento:


sostituisce i genitori nella fase dell'inserimento del bambino
si dedica ad un bambino che presenta particolari difficoltà nella fase di inserimento
segue in modo particolare un numero ridotto di bambini e genitori

Risposta:

segue in modo particolare un numero ridotto di bambini e genitori

La variabile tempo è al centro della progettazione educativa; il tempo istituzionale riguarda:


i modi con cui il bambino struttura il concetto di tempo in relazione ai suoi ritmi, alle persone, agli oggetti
le scadenze della giornata, i ritmi, le regole del nido
le molte attività, anche non programmate, che effettivamente si svolgono al nido

Risposta:

le scadenze della giornata, i ritmi, le regole del nido

Che cos'è il cosiddetto “angolo tranquillo" in un nido d'infanzia?


La zona riservata alle educatrici per la programmazione delle attività
La zona dedicata al sonno dei bambini
La zona raccolta in cui i bambini possono sfogliare libri e riviste, guardare cartoline, ecc

Risposta:

La zona raccolta in cui i bambini possono sfogliare libri e riviste, guardare cartoline, ecc

Che cosa si intende per attività mirate?


L'insieme dei mezzi destinati a garantire il benessere fisico e psichico del bambino, prevenendo qualsiasi stato di disagio
Tutte le proposte, dirette e indirette, che l’educatrice offre al bambino per favorire lo sviluppo cognitivo, sociale ed emotivo
Tutte le attività delle educatrici dirette alla sistemazione degli spazi del nido

Risposta:

Tutte le proposte, dirette e indirette, che l’educatrice offre al bambino per favorire lo sviluppo cognitivo, sociale ed emotivo

Il colloquio individuale fra educatori e genitori prima dell'inserimento del bambino al nido dovrebbe:


principalmente fornire informazioni dettagliate sulle abitudini del bambino e sulla sua famiglia
essere condotto in maniera non direttiva, lasciando il genitore libero di raccontare e di chiedere
servire per una valutazione psicologica della famiglia del bambino

Risposta:

essere condotto in maniera non direttiva, lasciando il genitore libero di raccontare e di chiedere


Se ritenete che una risposta sia errata o incompleta, per favore lasciate un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sul progetto educativo e la progettazione

Abbiamo sviluppato queste domande sul progetto educativo e la progettazione come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi al Progetto Educativo prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social