In Progetto Asilo Nido ora: 14

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Canzoni per riordino al Nido

Canzoni per riordino al Nido

In questo articolo vedremo come le fasi di riordino in asilo nido siano caratterizzabili dalle educatrici con apposite canzoni, e ne proporremo un semplice esempio. Dopo una sintetica analisi della valenza educativa delle canzoni per il riordino in asilo nido, vedremo in particolare un esempio facilmente usabile in molte situazioni educative, attività e momenti di gioco libero. Questa canzone può essere personalizzata da ciascuna educatrice di asilo nido in modo da adattarla al proprio stile educativo e alle necessità del progetto educativo.

Canzoni per il riordino - valenza educativa per l’asilo nido

In asilo nido, la valenza educativa delle canzoni per il riordino è data dal caratterizzare in maniera univoca e prevedibile (per i bambini) quanto accadrà tra poco. In altre parole, servono a creare e a sostenere una piccola routine educativa che conclude una attività, un laboratorio o altra situazione educativa, e avviare una fase di transizione (in questo caso una nuova piccola attività: il riordino degli oggetti o giochi usati dai bambini).
Le canzoni per il riordino sono inoltre fondamentali per quei bambini il cui temperamento (vedi Temperamento al Nido) è caratterizzato da un:

  • Basso livello di adattabilità (cioè che hanno bisogno di tempo per passare da una attività ad un’altra)
  • Alto livello di attività (li indirizza e li “motiva” sulle azioni da compiere)
  • Alto livello di distraibilità (li “focalizza” su quanto avviene)

Naturalmente, la fase di riordino sarà diversa secondo il livello di sviluppo raggiunto dai bambini, e di conseguenza sarà proposta in maniera diversa dalle educatrici di asilo nido. Lo scopo delle canzoni per il riordino è quello di segnare l’avvio e la continuazione della fase di sistemazione.

Canzoni con un breve testo, come quella che segue, permettono la proposta anche ai lattanti, ad esempio, durante il gioco euristico, per il riordino partecipato con l’educatrice nel cestino dei tesori (vedi anche Gioco euristico - Cestino dei tesori e, per un approfondimento delle valenze euristiche del riordino Gioco euristico – Punti chiave per le educatrici). 

Canzoni per il riordino - Modalità di proposta

Una canzone per il riordino, per essere educativamente efficace, non solo deve dare il segnale di partenza, ma anche caratterizzare l’intera sequenza del mettere a posto, focalizzando le azioni di ciascun bambino. Per questo, durante la canzone, l’educatrice sorride e scambia contatti oculari con ciascun bambino, a turno.

L’individualizzazione, cioè l’adattamento allo specifico contesto e alla singola situazione (ad esempio: proporre una data azione ad un singolo bambino, vedi anche Individualizzazione di azioni educative al Nido - Buone pratiche) sarà fatto dopo un paio di strofe standard. Per tale individualizzazione della canzone per il riordino è fondamentale:

  • Dire il nome del bambino
  • Stabilire con lui un contatto oculare
  • (eventualmente) ripetere la strofa

Allo stesso modo, a conclusione dell’azione di riordino, dovrebbe seguire almeno una strofa standard e infine quella conclusiva, con il “Bravi” e l’applauso.

Importante: sempre concludere con “Bravi” e l’applauso!

Canzoni per il riordino - Movimenti accompagnatori

Sebbene le canzoni per il riordino nascano come canzoni non mimate, come l’esempio riportato sotto, possono essere facilmente corredate di movimenti accompagnatori, cioè gesti particolari delle mani o del corpo che sottolineano le parole o le frasi cantate.

L’educatrice deve però ricordarsi che il concetto alla base delle canzoni per il riordino è il caratterizzare in senso rituale una fase dell’attività o un momento dei bambini. Quindi, se l’educatrice ritiene di inserire dei movimenti accompagnatori, dovrebbe poi ripeterli in maniera costante nei giorni successivi, in quanto diverranno parte del rituale.

Esempio di canzone per il riordino: Asilo mio - tutti i giochi mettiam via

Di seguito proponiamo un semplice esempio di canzone per il riordino: Asilo mio - tutti i giochi mettiam via. Questa canzone è facilmente applicabile in tutti i contesti di asilo nido, siano essi attività strutturate o momenti di gioco libero. L’esempio è utile per dimostrare in pratica come ogni educatrice possa crearsi una propria canzone per il riordino, o anche più d’una a seconda dei momenti e delle azioni dei bambini. Un ulteriore esempio, creato per un particolare tipo di riordino all’interno di un progetto specifico, è in Canzone per attività di raccolta differenziata al Nido.


Asilo mio - tutti i giochi mettiam via - Proposta educativa

Asilo mio - tutti i giochi mettiam via - Proposta educativa

La proposta educativa di “Asilo mio - tutti i giochi mettiam via”, oltre a quanto descritto precedentemente, è relativa alla verbalizzazione delle azioni da compiere. L’educatrice può, quindi, modificare facilmente il testo durante il canto, proponendo azioni specifiche a singoli bambini.

Età: 9-12 mesi in poi; infatti, la brevità del testo permette la proposta anche ai lattanti. Chiaramente, le azioni di bambini non deambulanti saranno limitate a una partecipazione ridotta (sguardi, sorrisi, movimenti della parte superiore del corpo); l’educatrice rinforzerà il porgere l’oggetto a lei.
Proponibile a: piccolo gruppo (età 9-18 mesi); grande gruppo (età dopo i 18 mesi).
Momento di proposta consigliato: alla fine di una attività strutturata o gioco libero.

Asilo mio - tutti i giochi mettiam via - Testo

Asilo mio - tutti i giochi mettiam via - Testo

Asilo mio,
voglio fare
una magia,
tutti i giochi
mettiam via,
al loro posto
mettiam via

[continua a ripetere finché serve]

Esempio di individualizzazione

La strofa per un singolo bambino / specifica azione può essere (ad esempio):

[Nome bambino] mio,
dai fai anche tu / dai facciamo
una magia
i blocchi blu (nome del gioco da sistemare)
metti qui
i blocchi blu
metti via

Strofa conclusiva

Asilo mio,
abbiam finito
la magia,
tutti i giochi
son messi via,
tutti i giochi
son messi via,

Bravi! Evviva! [con salto e/o applausi]

Riflessioni dal Progetto Asilo Nido

Riflessioni dal Progetto Asilo Nido

Asilo mio - tutti i giochi mettiam via, pur molto semplice, permette una notevole personalizzazione da parte delle educatrici, con l’indicazione di azioni individuali a ciascun bambino. Il ritmo è solitamente molto apprezzata dai bambini in tutte le fasce d’età.

Data la semplicità del testo, Asilo mio - tutti i giochi mettiam via è una canzone per il riordino facilmente condivisibile con la famiglia, anche se questa ha difficoltà con la lingua italiana.

Canzoni per riordino al Nido - Articoli collegati

Per un approfondimento sull’importanza e il valore educativo in asilo nido delle canzoni mimate, vedi Canzoni mimate - Importanza e valore educativo.
Per una analisi di come l'educatrice possa individualizzare efficacemente il proprio agire educativo, rimandiamo a: Individualizzazione di azioni educative al Nido - Buone pratiche.
Per una definizione e alcune riflessioni sull'importanza del temperamento del bambino per l'educatrice di asilo, vedi Temperamento al Nido.
Un ulteriore esempio di canzone per il riordino, creata per un progetto di raccolta differenziata da attuare in asilo nido, è in Canzone per attività di raccolta differenziata al Nido.

Canzoni per riordino al Nido - Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto l’importanza e le caratteristiche educative delle canzoni per il riordino in asilo nido. In particolare, abbiamo visto che tali canzoni sono utili a creare una sorta di rituale per concludere una attività o una routine con un momento di sistemazione degli oggetti e giocattoli. Abbiamo infine proposto un esempio di canzone per il riordino, intitolata “Asilo mio - tutti i giochi mettiam via”, ottima per indicazioni individualizzate e facilmente adattabile a molte situazioni educative, sfruttabile inoltre dall’educatrice per azioni congiunte con i genitori dei bambini di asilo nido, anche non parlanti correttamente la lingua italiana.


Progetto Asilo Nido & Social