In Progetto Asilo Nido ora: 40

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Pedagogia - Domande - 5

Pedagogia - Domande - 5

In queste schede sono presentate 10 domande sulla pedagogia più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Pedagogia in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sulla pedagogia sono presenti in molti concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. L’argomento è inoltre un bagaglio fondamentale per le educatrici di asilo nido.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sulla pedagogia e sui concetti connessi.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sulla pedagogia

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Cosa intende una educatrice di asilo nido con “realismo infantile”?


La realtà esterna percepita in quanto tale
La preminenza dei dati rappresentativi su quelli percettivi
La preminenza dei dati percettivi su quelli rappresentativi

Risposta:

 La preminenza dei dati percettivi su quelli rappresentativi

La tendenza del bambino a percepire gli oggetti e/o le situazioni nel loro insieme:


Viene definita come “costanza percettiva”
Si caratterizza con la “permanenza dell'oggetto”
É una caratteristica del “sincretismo infantile”

Risposta:

É una caratteristica del “sincretismo infantile”

Cosa s'intende per “motivazione intrinseca” nell'insegnamento-apprendimento?


La motivazione alimentata dai rinforzi sociali e emotivi ricevuti
La motivazione alimentata dall'attivazione di operazioni cognitive
La motivazione alimentata dal contesto sociale di riferimento

Risposta:

La motivazione alimentata dall'attivazione di operazioni cognitive

Risposta:

storicamente determinati

Risposta:

Gioco relazionale

In termini pedagogici, le attitudini dei bambini sono:


Il rapporto tra singole personalità e ambienti di riferimento
L'insieme delle potenzialità che possono evolvere in competenze
Il compromesso fra capacità potenziali e competenze acquisite attraverso le attività

Risposta:

L'insieme delle potenzialità che possono evolvere in competenze

Quando, nel rapporto pedagogico, predomina la figura dell'educatrice, si parla di:


Di cratoeducazione (il bambino la subisce)
Di eteroeducazione (il bambino NON vi partecipa)
educazione puerocentrica (il bambino ne è destinatario)

Risposta:

eteroeducazione: il bambino NON vi partecipa

Si definisce “educazione funzionale”:


Quella basata su un insieme di valori sui quali si costruisce il progresso
Quella relativa ai bisogni collettivi e individuali di un preciso gruppo sociale
La strategia didattica ideata per l'insegnamento ai bambini portatori di handicap o in condizioni di disagio

Risposta:

Quella relativa ai bisogni collettivi e individuali di un preciso gruppo sociale

In pedagogia si definisce un “reattivo”:


Qualsiasi strumento che fornisce uno stimolo atto ad ottenere una risposta attesa
Qualsiasi stimolo che provoca una reazione intensa e continuativa
Qualsiasi atto che avvenga in risposta a uno stimolo adeguato

Risposta:

Qualsiasi strumento che fornisce uno stimolo atto ad ottenere una risposta attesa

Secondo la teoria che prevede l'esistenza di più tipi di intelligenza, il modello di educazione espressiva è adatto a:


A esaltare un'intelligenza intuitiva
A comprendere un'intelligenza intuitiva
controllare un'intelligenza intuitiva

Risposta:

comprendere un'intelligenza intuitiva

In pedagogia, l'abreazione in un bambino corrisponde al rivivere un'esperienza:


In modo tale da reprimere le reazioni emotive relative ad essa
Cercando di aumentarne gli aspetti gratificanti
In modo tale che le reazioni emotive relative ad essa si manifestino di nuovo

Risposta:

In modo tale che le reazioni emotive relative ad essa si manifestino di nuovo


Se ritenete che una risposta sia errata o incompleta, per favore lasciate un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sulla pedagogia

Abbiamo sviluppato queste domande sulla pedagogia come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi alla pedagogia prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social