In Progetto Asilo Nido ora: 17

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Famiglia al Nido - Domande - 4

Famiglia al Nido - Domande - 4

In queste schede sono presentate 10 domande sulla famiglia più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

La famiglia in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Domande sulla famiglia al nido, il suo ruolo e le interazioni delle educatrici con essa, sono sempre più presenti nei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Inoltre, tali rapporti sono fondamentali per la costruzione di una alleanza educativa autentica.
Ciò ci ha convinto a proporre una serie di domande specifiche sulla famiglia in asilo nido.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sulla famiglia al nido

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesiti a risposta multipla, sia come domande aperte: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


I rapporti tra nido e famiglie sono finalizzati al rispetto di:


Delle esigenze delle famiglie
Delle reciproche esigenze
Delle reciproche competenze

Risposta:

Delle reciproche competenze

Il linguaggio tra l'educatrice e i genitori dovrebbe essere:


Chiaro, esemplificativo e direttivo nel rispetto dei diversi ruoli
Chiaro, esemplificativo e propositivo nel rispetto dei diversi ruoli
Chiaro, direttivo ed esaustivo nel rispetto dei diversi ruoli

Risposta:

Chiaro, esemplificativo e propositivo nel rispetto dei diversi ruoli

Il miglioramento del rapporto tra genitori e nido può variare in funzione di:


Della qualità dei colloqui
Della qualità del comportamento del bambino
Della qualità del servizio percepita dai genitori

Risposta:

Della qualità dei colloqui

Il modo più semplice per coinvolgere i genitori è:


Un’informazione frequente sui bambini e sulle attività
Un’informazione precisa sui bambini e sulle attività
Un’informazione a richiesta sui bambini e sulle attività

Risposta:

Un’informazione frequente sui bambini e sulle attività

L’asilo nido per favorire le relazioni con le famiglie può:


Creare sempre nuove occasioni di incontro (iniziative, feste, corsi)
Creare sempre nuove occasioni di colloqui
Creare sempre nuove occasioni di incontri con le educatrici al di fuori dell’ambito di servizio

Risposta:

Creare sempre nuove occasioni di incontro (iniziative, feste, corsi)

Il primo momento in cui è espressa la continuità tra nido e famiglia è quello di:


Dell'inserimento
Del passaggio asilo nido-scuola dell’infanzia
Della prima assemblea collegiale con tutti i genitori

Risposta:

Dell'inserimento (o prima accoglienza)

Il primo incontro tra le educatrici di asilo nido ed i genitori deve essere inteso come:


Momento necessario ad illustrare e imporre il rispetto delle regole comuni del servizio
Occasione per conoscersi e porre le basi di un rapporto di fiducia
Situazione ideale per evidenziare i rispettivi ruoli e ambiti di rapporto

Risposta:

Occasione per conoscersi e porre le basi di un rapporto di fiducia

Il rapporto che si stabilisce tra bambino e educatrice di asilo nido è determinante per:


Il buon esito delle attività educative
La valutazione positiva del progetto educativo
Il buon esito dei rapporti con la famiglia

Risposta:

Il buon esito delle attività educative

Il risultato auspicabile da un colloquio individuale fra genitore e educatrice è:


La percezione da parte dell’educatrice di essere compresa ed accettata nel proprio ruolo dal genitore senza distorsioni o pregiudizi
La percezione da parte del genitore di essere compreso ed accettato nel proprio ruolo senza distorsioni o pregiudizi
La percezione da parte dell’educatrice di essere valutata positivamente nel proprio ruolo dal genitore senza distorsioni o pregiudizi

Risposta:

La percezione da parte del genitore di essere compreso ed accettato nel proprio ruolo senza distorsioni o pregiudizi

Il ruolo che le famiglie dovrebbero riconoscere all'educatrice è quello di:


Un soggetto con il quale collaborare per delineare un progetto educativo per il bambino
Un soggetto con il quale instaurare un buon rapporto per il buon esito del progetto educativo per il bambino
Un soggetto con il quale collaborare per ridurre i reciproci carichi di lavoro tramite un comune progetto educativo per il bambino

Risposta:

Un soggetto con il quale collaborare per delineare un progetto educativo per il bambino


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sulla famiglia al nido

Abbiamo sviluppato queste domande sulla famiglia al nido come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi alla famiglia prima di proseguire oltre nel tuo studio.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social