In Progetto Asilo Nido ora: 70

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Agire educativo al Nido - Domande - 17

Agire educativo al Nido - Domande - 17

In queste schede sono presentate 10 domande sull'agire educativo più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Agire educativo in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Quiz e domande sull'agire educativo sono l'essenza dei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Conseguire un buon punteggio nella valutazione delle conoscenze e competenze già possedute dal candidato sull'agire educativo è indispensabile sia nella prova scritta sia in quella orale.
Ciò ci ha convinto a proporre alle future educatrici di asilo nido una serie di domande specifiche sull'agire educativo.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sull'agire educativo

Le seguenti domande possono essere usate sia come quiz a risposta multipla, sia come quesito aperto: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


L'interazione tra un bambino e una educatrice di asilo nido è inizialmente:


Resa possibile dallo sviluppo delle relazioni oggettuali
Realizzata attraverso il contatto con il corpo
Realizzata solo attraverso la mediazione del caregiver primario

Risposta:

Realizzata attraverso il contatto con il corpo (dialogo tonico)

Il rapporto che si stabilisce tra bambino ed educatrice:


Una volta definito, NON può più essere modificato
Rientra nella socializzazione primaria
Determina il buon esito delle attività educative

Risposta:

Determina il buon esito delle attività educative

Dal punto di vista di una educatrice di asilo nido, l'accoglienza è un processo:


Di animazione - ludico - sociale
Di attenzione - di ascolto - di empatia
Di animazione - di incontro - di relazione

Risposta:

Di attenzione - di ascolto - di empatia

In sintesi, l'incoraggiamento di una educatrice di asilo nido verso un bambino è:


La volontà dell’educatrice di far superare al bambino tutti i suoi limiti
Una cooperazione tra educatore e bambino che mira a generare nei bambini uno stato d'animo positivo
Un'azione realizzata per favorire l'autostima del bambino, caratterizzata dall’essere NON esplicita

Risposta:

Una cooperazione tra educatore e bambino che mira a generare nei bambini uno stato d'animo positivo

Il clima emotivo-relazionale e le situazioni volte a stimolare lo sviluppo socio-cognitivo del bambino dipendono:


Esclusivamente dalle dinamiche interazionali
Da un sistema complesso di fattori
Da un sistema complesso di fattori propri del bambino stesso

Risposta:

Da un sistema complesso di fattori (ambientali, sociali, individuali)

Dal punto di vista di una educatrice di asilo nido, la continua regolazione delle modalità e delle strategie di comunicazione:


É utile per mantenere un livello di interazione significativa ed educativamente efficace
Può servire per capire se i bambini sono interessati all'attività e per proporne delle nuove, ma non rende significativa l'interazione in quanto i bambini possiedono già competenze sociali
Favorisce l'interazione del bambino con i suoi coetanei

Risposta:

É utile per mantenere un livello di interazione significativa ed educativamente efficace (anch’essa è parte dell’individualizzazione del rapporto)

Una educatrice, valorizzando i neologismi del bambino, può:


Favorire l'arricchimento del lessico
Favorire l'espansione della frase
Stimolare gli usi linguistici divergenti

Risposta:

stimolare gli usi linguistici divergenti

Risposta:

l'impoverimento

Una educatrice di asilo nido è responsabile dei rapporti con:


Bambini
Colleghi, bambini e le loro famiglie
Colleghi, bambini e le loro famiglie, territorio

Risposta:

colleghi, bambini e le loro famiglie

Una buona educatrice di asilo nido è quella capace di:


Adattarsi ai ritmi e alle potenzialità di ciascun bambino
Inventare giochi in ogni situazione
NON arrabbiarsi mai

Risposta:

adattarsi ai ritmi e alle potenzialità di ciascun bambino


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sull'agire educativo

Abbiamo sviluppato queste domande sull'agire educativo come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi all'agire educativo dell'educatrice di asilo nido prima di proseguire oltre nel tuo studio, ad esempio leggendo gli articoli presentati nella categoria Agire educativo e negli articoli collegati, in particolare Individualizzazione di azioni educative al Nido - Buone pratiche.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social