In Progetto Asilo Nido ora: 69

Benvenute in Progetto Asilo Nido


Il sito delle educatrici per condividere e confrontarsi sull'universo degli asili nido!

Contenuti di Progetto Asilo Nido

Agire educativo al Nido - Domande - 2

Agire educativo al Nido - Domande - 2

In queste schede sono presentate 10 domande sull'agire educativo più frequentemente chieste nelle selezioni e nei concorsi per educatore di asilo nido.
Per passare alle 10 domande successive, clicca sul link alla fine dell’articolo.
Tempo da impiegare: max 8 minuti.

Agire educativo in concorsi e selezioni per educatore asilo nido

Le domande sull'agire educativo sono l'essenza dei concorsi e selezioni per educatore di asilo nido. Conseguire un buon punteggio nella valutazione delle conoscenze e competenze già possedute dal candidato sull'agire educativo è indispensabile sia nella prova scritta sia in quella orale.
Ciò ci ha convinto a proporre alle future educatrici di asilo nido una serie di domande specifiche sull'agire educativo.

Le domande che seguono sono quasi tutte raccolte da vari concorsi e selezioni per educatore di asilo nido dal 1995 ad oggi; le rimanenti sono state da noi sviluppate.
Per un elenco di sinonimi dei termini abitualmente usati in ambito di asilo nido e per definizioni di concetti particolari, vedi Termini per asilo nido.

Domande sull'agire educativo

Le seguenti domande possono essere usate sia come quesito a risposta multipla, sia come domanda aperta: basta non cliccarci sopra e non si vedono le possibili risposte!


Risposta:

Igiene

Il quaderno personale dell’educatrice:


Deve essere compilato giornalmente secondo precise regole
Rappresenta un modo informale di documentare le situazioni e gli avvenimenti che accadono
Deve essere visionato e controfirmato, almeno settimanalmente, dal coordinatore

Risposta:

rappresenta un modo informale di documentare le situazioni e gli avvenimenti che accadono

Risposta:

Un'attenta e continua osservazione

Al nido, la manipolazione del cibo con le dita da parte dei piccolissimi:


È assolutamente vietata
È fortemente scoraggiata
Va solo tenuta entro limiti ragionevoli

Risposta:

va solo tenuta entro limiti ragionevoli. Si ricordi però che questi limiti sono culturali!

Nel bambino la gratificazione e la lode dell’educatrice:


Rinforzano l'autostima
Favoriscono il superamento dell'egocentrismo
Demotivano all'impegno

Risposta:

Rinforzano l'autostima

Il clima affettivo ed emotivo del nido favorisce nel bambino un equilibrato sviluppo:


Della sfera emotiva e relazionale
Dei modelli di controllo
Della gestione dei processi

Risposta:

Della gestione dei processi (si pensi allo sviluppo della regolazione delle emozioni, alle strategie di gestione dello stress, ecc.)

La tecnica del “Rispecchiamento verbale” (o “Intervento a riflesso”), usata dall'educatrice nel dialogo con il bambino:


Manifesta l'attenzione dell’educatrice verso il bambino.
È finalizzata all'espressione di una valutazione positiva o negativa sull'interazione con il bambino.
Indica attraverso una “scala di valori”, il livello di interazione educatrice-bambino.

Risposta:

Manifesta l'attenzione dell’educatrice verso il bambino

Le competenze relazionali dell’educatrice entrano in gioco anche nei momenti di interazione del bambino col gruppo dei pari; in questo contesto l’educatrice del nido è chiamata a:


Ad armonizzare le caratteristiche dei diversi bambini, riconoscendo e valorizzando le unicità
Ad evidenziare le caratteristiche comuni al fine di rendere l'esperienza riconducibile ad un progetto generale
Ad omogeneizzare le caratteristiche personali valorizzando ed evidenziando quelle comuni e condivise

Risposta:

Ad armonizzare le caratteristiche dei diversi bambini, riconoscendo e valorizzando le unicità

L’atteggiamento che l’educatrice di asilo nido possono consigliare ad un genitore durante il “distacco” è di:


Allontanarsi al segnale convenuto, quando l’educatrice di asilo nido distrae il bambino per evitarne il pianto
Essere fermo e sereno anche di fronte al pianto del bambino
Evitare di far piangere il bambino, ad esempio coccolandolo e dicendogli che tornerà subito

Risposta:

Essere fermo e sereno anche di fronte al pianto del bambino

Risposta:

l’invadenza


Se ritieni che una risposta sia errata o incompleta, per favore lascia un messaggio nel forum o un commento sulla pagina di Progetto Asilo Nido su Facebook. Grazie!

Come usare le domande sull'agire educativo

Abbiamo sviluppato queste domande sull'agire educativo come aiuto nella preparazione a un concorso o ad una selezione per educatore di asilo nido.
Come per tutte le domande, anche quelle di Progetto Asilo Nido ti sembreranno banali se conosci bene il tema. Quindi, se:

  • impieghi più di 30-45 secondi per leggere e rispondere ad una domanda
  • la domanda ti sembra “difficile” da capire per termini usati e distinzioni proposte

Allora ti consigliamo di rivedere gli argomenti relativi all'agire educativo dell'educatrice di asilo nido prima di proseguire oltre nel tuo studio, ad esempio leggendo gli articoli presentati nella categoria Agire educativo e negli articoli collegati, in particolare Individualizzazione di azioni educative al Nido - Buone pratiche.
In bocca al lupo, futura collega educatrice di asilo nido!


Progetto Asilo Nido & Social